Taranto

Il progetto

Troppo spesso si danno per scontate o si dimenticano le ricchezze e le peculiarità dell’enogastronomia locale costituita dalla cucina tradizionale.

Il Progetto Dieta Mediterranea serve proprio a questo: far conoscere le tradizioni locali, i prodotti tipici e le abitudini dei borghi del sud Italia. La Camera di Commercio di Taranto ha sposato il Progetto ideato dalla Camera di Commercio di Matera, che mira a promuovere la Dieta Mediterranea, con l’impiego dei prodotti locali. Tutto questo serve a favorire lo sviluppo del territorio legandolo alla presenza di tradizioni alimentari salutari e a valorizzare i prodotti e la cucina tradizionale che combaciano con le “regole” della Dieta Mediterranea.

Quando si parla di Dieta Mediterranea, riconosciuta anche dall’Unesco quale Patrimonio Immateriale dell’Umanità, però, solitamente si pensa soltanto ad un modello alimentare salutista.

Questo Progetto, invece, tende a promuovere in un solo percorso culturale ed economico non solo le aziende che producono e quindi gli alimenti, ma anche le tipicità del territorio, la storia, le bellezze nascoste ed i punti di forza, partendo dalla sua storia.

Nella Dieta Mediterranea si presenta un modello alimentare salutare da seguire coniugandolo ad un intero sistema culturale che valorizza la qualità e la specificità degli alimenti ed il loro legame con la terra di origine.

Taranto vanta una cucina semplice, ma ricca di prodotti e di sapori unici nel loro genere, che sono conosciuti in tutto il mondo. Sono tanti i piatti tipici, i prodotti e gli stili di vita della città che rispecchiano tutte le peculiarità della Dieta Mediterranea.

Raccontare i sapori tipici affondando le radici nella storia attraverso i racconti delle massaie e dei cittadini è uno splendido modo per promuovere e far scoprire il nostro territorio all’esterno: un territorio che ha tanto da raccontare e da farsi conoscere.

Luigi Sportelli

Presidente della Camera di Commercio di Taranto